mercoledì 2 agosto 2017

Un'amico è per sempre

La scorsa settimana ci siamo trovate, con le amiche di scuola, per la cena annuale che abbiamo introdotto da quando si sono avvicinati gli "anta". Ci è venuta la voglia di stringere di nuovo le maglie di un'amicizia lasciata in sospeso, congelata diciamo, in quegli anni in cui ciascuna era troppo presa a portare avanti i suoi progetti personali, lavorativi o famigliari che fossero. Una nuova maturità, almeno per quanto mi riguarda, mi spinge nella loro direzione.
Loro che mi conoscono da ormai una ventina d'anni, qualcuna anche di più, loro che si ricordano di me da adolescente, loro che creano un gruppo WhatsApp e scrivono settimanalmente(a volte di stupidate, a volte di cose serie), loro che ci sono per tirare su il morale o dare un consiglio, loro che ridono per i codini che ancora ogni tanto mi faccio nonostante (come mi hanno fatto gentilmente notare) i quaranta. Loro che ogni tanto inviano le foto delle gite scolastiche dell'epoca, loro che hanno figli molto più grandi dei miei e spesso dicono: "Aspetta che i tuoi siano adolescenti!", loro che sanno con cosa smacchiare un vestito, loro che "Stavolta è l'ultima volta che combiniamo, è troppo complicato". E' bello conoscere qualcuno da così tanti anni, qualcuno che si ricorda dei tuoi momenti migliori e pure di quelli peggiori, e però ha lo stesso voglia di frequentarti. E' bello trovarsi e ridere delle pazzie fatte a scuola, giurando di non raccontarle mai ai nostri figli. E' bello avere amiche che ti conoscono davvero e, nonostante questo, ti apprezzano (forse).

Nessun commento:

Posta un commento